I vini delle feste

Vini delle feste

di Paolo Ianna

Le festività si avvicinano a velocità supersonica e si “corre il rischio” di dover stappare più di qualche bottiglia di spumante nelle prossime settimane. Proviamo a vedere come orientarci nel mondo del vino con le bollicine partendo da quello che in questo momento è il protagonista incontrastato delle preferenze dei consumatori europei e non solo, il Prosecco.

Conegliano Valdobbiadene DOCG Prosecco frizzante

È la versione più rurale. Nella tipologia Col Fondo (Sur Lie) rappresenta la tradizione del vignaiolo. Di colore giallo paglierino, può essere velato dai lieviti presenti, se la bottiglia viene scossa prima di stapparlo. Al naso l’aroma è ricco di sentori floreali e fruttati. In bocca trasmette una grande freschezza. Va servito a 8 °C ed è ideale come aperitivo, su antipasti o primi non troppo elaborati.

Continue Reading

Quelli che… il vino lo fanno con la propria uva

Vigneto

di Paolo Ianna

Prima di tutto scopriamo chi sono e qual è la missione della FIVI | Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti.

Dal sito www.fivi.it

La FIVI raggruppa viticoltori che soddisfano i seguenti criteri:
- Il vignaiolo che coltiva le sue vigne, imbottiglia il proprio vino, curando personalmente il proprio prodotto. Vende tutto o parte del suo raccolto in bottiglia, sotto la sua responsabilità, con il suo nome e la sua etichetta.
- Il vignaiolo rinuncia all’acquisto dell’uva o del vino a fini commerciali. Comprerà uva soltanto per estreme esigenze di vinificazione, in conformità con le leggi in vigore.
- Il vignaiolo rispetta le norme enologiche della professione, limitando l’uso di additivi inutili e costosi, concentrando la sua attenzione sulla produzione di uve sane che non hanno bisogno del “maquillage” di cantina.

Continue Reading

San Martino al Merano Winefestival 2013

Merano winefestival 2013

di Paolo Ianna

Il giorno di San Martino è sempre stato, nel mondo dell’agricoltura, la scadenza più importante. Infatti corrisponde al giorno undici di novembre e in quel giorno si tirano le somme dell’annata agricola, si pagano gli affitti, si rinnovano gli accordi con la classica stretta di mano (attualmente in disuso).

Per il Merano WineFestival 2013, San Martino coincide con il terzo e ultimo giorno della kermesse, che ha rappresentato le riconosciute eccellenze del mondo agricolo italiano e non solo. Un San Martino attuale, moderno che a Merano è stato ancora una volta tempo di bilanci e numeri.

Continue Reading

Merano WineFestival, un gustoso frutto autunnale

Merano Winefestival 2013

di Paolo Ianna

Dall’8 all’11 novembre, va in scena uno degli eventi più importanti e prestigiosi per il mondo del vino, il Merano WineFestival giunto ormai alla ventiduesima edizione.

Tutto ha inizio nel 1992, quando Helmuth Köcher, insieme a due amici, accomunati dalla medesima passione, fonda il Gourmet Club Alto Adige e organizza il Merano WineFestival, prima manifestazione in Italia a offrire al pubblico solo produttori vitivinicoli selezionati sulla base dell’alto livello dei loro prodotti.

Continue Reading

Guide a grappoli

Grappoli Bibenda

di Paolo Ianna

Vediamo un po’ di fare il punto su quali guide ho già preso in considerazione nell’“Angolo”di mia competenza. Eccole: Gambero Rosso e Slowine.

Ne mancano parecchie e faccio il tentativo di descrivere le altre più diffuse.
Una di quelle importantissime è Bibenda, che a detta del direttore Franco M. Ricci è la guida preferita in Italia, con ben 81.000 copie vendute. Per la versione 2014, un tomo di 2.048 pagine, sono stati assaggiati oltre 20.000 vini e vi sono recensiti 1.728 ristoranti.

Bibenda è la guida dell’AIS Associazione Italiana Sommelier, degli addetti al servizio del vino nel ristorante, se seguiamo la descrizione della qualifica alla lettera. In realtà è anche cosi, ma molti appassionati di vino frequentano i corsi AIS per acquisire una conoscenza della materia che l’associazione è sicuramente in grado di garantire.

Continue Reading

Guide e valutazioni

Buono giusto pulito

di Paolo Ianna

Riprendo un argomento che mi è molto caro e che apre molte finestre: i metodi di valutazione delle guide. Ognuna ne ha uno o più di uno.

A volte condivisibili da “moltitudini”, a volte condivisi solo dalla cerchia di sole persone che amano certi tipi di vini e non si degnerebbero neppure di nominare aziende che non fanno parte di quella scuola di pensiero.

Forse non sono da definirsi scuole di pensiero, ma piuttosto linee editoriali che puntano a fidelizzare dei lettori attraverso parametri di giudizio condivisi a ragione o a torto, ma in ogni caso frutto di scelte a volte commerciali a volte esistenziali.

Continue Reading

Schioppettino di Prepotto | Unico per natura

Schioppettino di Prepotto

di Paolo Ianna

L’Associazione Produttori Schioppettino di Prepotto organizza nei giorni 19 e 20 ottobre 2013 il prestigioso evento Schioppettino di Prepotto | UNICO PER NATURA.

L’iniziativa si inserisce nel più ampio e ambizioso progetto RURAL nell’ambito del Programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013, che mira ad avvicinare la comunità di Prepotto e quella slovena di Kanal ob Soči (Canale d’Isonzo) separate, per un lungo tratto dal solo torrente Judrio, a sviluppare attività che valorizzino il turismo rurale e di promozione dei prodotti enogastronomici dell’area.

Continue Reading

Autunno: stagione di castagne, funghi e… guide

Castagne e funghi

di Paolo Ianna

Questa è stagione di castagne e funghi e la cucina si arricchisce di nuovi attori di gran classe, dai risotti ai finferli, ai porcini, trombette da morto e altre succulente perle stagionali del bosco. Le castagne non sono da meno, anzi e le ritroviamo in innumerevoli versioni dolci e salate, sotto forma di farina, in zuppe con i funghi, nel castagnaccio e poi come non tirare in ballo le caldarroste incandescenti che scaldano prima le mani e poi lo stomaco.

Questa è anche la stagione dell’uscita nelle librerie delle guide enogastronomiche.
Vediamo quali sono le pubblicazioni che si occupano di vino, più seguite da consumatori, imprenditori e, in generale, dagli addetti ai lavori.

Continue Reading

Tappi & pregiudizi

tappi e pregiudizi

di Paolo Ianna

A volte si sostengono delle posizioni conservatrici sull’uso dei tappi cosiddetti, almeno per il momento, alternativi.

Vediamo intanto in quali curiose situazioni ci possiamo trovare estraendo un tappo in sughero dal collo di una bottiglia penetrandolo con la lunga spirale dei ”cava turaccioli” detta anche “verme”. Affrontiamo poi il serissimo rituale dell’esame del nostro tappo che a seconda di quanto è rinsecchito, mezzo imbevuto, scuro o sbiancato, cavernoso o liscio e compatto, composito o tutto d’un pezzo, viene annusato con assorta concentrazione, quasi con il fiato sospeso.

Rullo di tamburi…

Continue Reading